PON Azione di Pubblicità

AvvioAvviso3504Il Dirigente Scolastico, prof. Carlo Eufemi, ha dato il via al progetto PON FSE di Potenziamento della Cittadinanza Europea ( avviso 3504) dal titolo “Shaping european citizenship” finalizzato alla costruzione dell'identità europea.

Il progetto è articolato in due moduli, ciascuno di 30 ore, propedeutici ad un percorso di approfondimento linguistico con metodologia CLIL  e ad una esperienza di mobilità transazionale.

La partecipazione ai moduli, è stata riservata agli alunni delle classi III e IV di tutti gli indirizzi di studio dell’Istituto, ed è volta alpotenziamento della cittadinanza Europea attraverso la conoscenza, la consapevolezza e la riflessione intorno all’idea di Unione Europea.con l’attivazione di percorsi formativi di scambio e mobilità all’estero, finalizzati allo  sviluppo delle competenze socialie civili ed al rafforzamento delle competenze linguistiche.

L’attività formativa sarà volta a sviluppare i seguenti obiettivi specifici: 

  • sviluppare una dimensione transnazionale del processo di apprendimento;
  • acquisire le competenze linguistiche relative al livello B1 della lingua inglese;
  • ampliare gli orizzonti culturali per la costruzione di una identità personale ed europea;
  • potenziare le competenze trasversali per sentirsi cittadini europei pienamente integrati;
  • ricevere opportunità di crescita personale, attraverso processi di consapevolezza dei punti di forza e del riconoscimento delle attitudini individuali.

mangiareSanoeSostenibile01Il giorno 15 maggio si conclude il modulo sul potenziamento delle abilità di base della lingua madre dal titolo "Mangiamo sano e sostenibile", nell'ambito del progetto PON FSE "CONOSCIAMO IL NOSTRO TERRITORIO". Il corso è stato frequentato da 20 alunni del biennio del Liceo e dell'Itis per 30 ore, i quali coordinati dalla Prof.ssa Votta Elisabetta in qualità di esperto e dal tutor Prof. Chirci hanno sperimentato una didattica laboratoriale che ha portato alla realizzazione di un opuscolo con articoli prodotti dopo aver raccolto ed elaborato informazioni riguardanti l'alimentazione degli adolescenti e delle famiglie del territorio.

Gli obiettivi del modulo erano i seguenti:
1. far acquisire consapevolezza su cosa e come mangiamo
2. prevenire il disagio giovanile
3. far acquisire competenze di cittadinanza in merito alla sostenibilità
4. migliorare la capacità di esposizione scritta nella lingua madre

Alla fine del percorso possiamo ritenerci soddisfatti.

mangiareSanoeSostenibile02mangiareSanoeSostenibile03

mangiareSanoeSostenibile000

locandinaNell’ambito del Progetto PON FSE “Conosciamo il nostro territorio”, si è conclusa la prima parte del modulo di scienze relativa allo “Stato di salute delle acque del litorale di Nettuno”.

Ventuno alunni frequentanti le classi del biennio ITIS e Liceo sono stati formati sulle metodologie e sulle azioni da intraprendere per il monitoraggio dello stato di salute delle acque marine. Nella fase iniziale sono state svolte esercitazioni dimostrative sulle operazioni riguardanti le basilari tecniche di laboratorio per eseguire lavori in asepsi, preparazione di terreni di coltura essenziali per la crescita e conta batterica della flora presente nelle acque del mare, la tecnica delle membrane filtranti ed altro. In seguito, i ragazzi, dopo aver effettuato, con il prof. Rotondo diversi prelievi di campioni d’acqua del litorale, hanno eseguito in laboratorio, sotto la guida dei prof Chirci e Annarumi, tutte le procedure tecniche, previste dalla normativa vigente, per determinare, in ogni campione, la conta dei coliformi totali, fecali ed enterobatteri con le relative prove di conferma. I risultati sperimentali sono stati oggetto di elaborazione ed è stata  realizzata una mappatura cartografica dello stato d’inquinamento del litorale; è stato prodotto un filmato per documentare i momenti più importanti delle attività.

ozio_gallery_jgallery

IMG 20190502 154223Il Dirigente Scolastico prof. Carlo Eufemi, annuncia che in data odierna è stato avviato il progetto PON “Learning by doing “, un percorso formativo rivolto agli studenti del triennio dell’ITIS e del Liceo che mira a promuovere l'innovazione del servizio scolastico con l’introduzione di nuove tecnologie e ambienti di apprendimento al fine di creare  “spazi creativi” appositamente dedicati, per il raggiungimento delle competenze trasversali, in ambito tecnologico, sociale, di cittadinanza e personali.

Con il progetto “Learning by doing” l'istituto promuove il modello di ambiente didattico-sperimentale, nei settori della Robotica, del Coding, dell’ industria 4.0 e  IOT, ritenendolo fondamentale per la moderna ricerca, per la sperimentazione didattica e per lo sviluppo delle competenze chiave, indispensabili per un approccio consapevole al mercato del lavoro.

Le moderne professioni oggi richiedono competenze che non possono essere acquisite esclusivamente attraverso l’insegnamento delle discipline tradizionali, ma anche attraverso “I laboratori di fabbricazione digitale” in cui i giovani possono prepararsi a rispondere alle sfide future e la scuola possa contenere la dispersione scolastica e il fenomeno dei NEET.

A partire dal 2 maggio gli studenti saranno coinvolti nei moduli “ La Robotica accessibile e divertente” e “L’internet delle cose e industria 4.0” ; il progetto proseguirà nel successivo anno scolastico con i moduli “La rete nell’era dei social” e “Laboratorio di coding”.

IMG 20190502 160103 IMG 20190502 160132